Benvenuti nel sito che cambierà la Qualità della Vostra Vita

Forvit Sas da 30 anni lavora per proporre rimedi di alta qualità e metodi efficaci, e di strada ne abbiamo fatta tanta! Con questo blog ci proponiamo di divulgare i nostri 30 anni di esperienza al servizio della salute.

Il Blog di Forvit

La Finestra sulla Salute , si propone di porre rimedio ai continui e forse voluti equivoci sul significato di terapia naturale e nello stesso tempo mettere a disposizione di un pubblico sempre più attento alla salute e alla prevenzione, una maggiore possibilità di comprenderne i
meccanismi biologici essenziali.

Rendimento Sportivo

Rendimento Sportivo

L’alimentazione dell’atleta ha esigenze nutrizionali molto simili a quelle dell’individuo non agonista...

Sport e Salute

Sport e Salute

Una corretta alimentazione deve soddisfare il fabbisogno energetico di chiunque pratichi uno sport a qualsiasi livello.

Nutrizione ed Integratori

Nutrizione ed Integratori

Gli integratori alimentari e i supplementi nutrizionali con caratteristiche biologiche funzionali utili al riequilibrio metabolico.

Integratori Alimentari e Salute

Godiamo di perfetta salute per decenni seguendo soltanto alcune semplici regole: mantenere il nostro organismo alimentato con il giusto tipo di cibo ed evitare tutto ciò che può causare danni al nostro organismo.

Forvit Bio-Food

Il Protocollo Ortomolecolare Labomed (basato sul Profilo funzionale soggettivo). Un metodo innovativo per l’utilizzo degli integratori alimentari.

img

Grazie alle formulazioni di integratori alimentari divenuti marchi registrati esclusivi e dei loro protocolli di utilizzo, Forvit è in grado di offrire una vasta gamma di soluzioni ai vostri problemi di alimentazione per l'attività sportiva e per la vita di tutti i giorni.

Vladimiro Lambertelli - AD

Gli articoli in evidenza...

Gli ultimi articoli del Blog di Forvit

Benessere dell’Intestino

Benessere dell’intestino e di tutto il corpo

Come noto, l’intestino è simbolicamente collegato al nostro cervello e non a caso viene definito cervello enterico o cervello viscerale. L’intestino con le sue anse ricorda infatti in qualche modo le circonvoluzioni cerebrali. Lo scopo del “cervello intestinale” è quello di filtrare, selezionare, assorbire ed eliminare ciò che proviene dalla digestione ma non ci riferiamo solo o semplicemente alla digestione dei cibi. Maggiori informazioni

Condividi...

Trifoglio Rosso e Menopausa

Trifoglio Rosso e Menopausa

Trifoglio rosso
Il Trifoglio rosso si configura come la pianta con il più completo contenuto in fitoestrogeni; i suoi quattro isoflavoni, infatti, hanno un ruolo unico ed importantissimo nella biologia dell’organismo umano. La Biochanina A, la formononetina, la genisteina e la daidzeina, grazie all’attività estrogenica vengono oggi considerati i quattro isoflavoni base per la terapia ormonale sostitutiva (Journal of Steroid Biochemistry & Molecular Biology, 2001). Maggiori informazioni

Condividi...

EMICRANIA

L’Emicrania

L’emicrania è un disturbo comune che colpisce circa il 13% della popolazione adulta ed è tre volte più comune nelle donne rispetto agli uomini. Interessa un 5% dei bambini, ma generalmente inizia dopo la pubertà, per avere la massima incidenza tra i 35 e i 45 anni. È spesso ereditaria in quanto viene ereditata la suscettibilità ad avere crisi di emicrania che si manifestano quando entrano in gioco uno o più dei fattori scatenanti. Maggiori informazioni

Condividi...
Nel maggio del 1978 l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanita') durante la XXXI Assemblea Mondiale ritenne opportuno promuovere le ricerche sull'utilizzazione delle piante medicinali; accogliendo tale esortazione dell'OMS, i paesi ad essa aderenti svilupparono la commercializzazione e la ricerca sulle piante medicinali. I principi attivi delle piante medicinali (dalle quali derivano molti farmaci sintetici o semisintetici) esplicano infatti, in sinergismo tra loro, un'azione terapeutica, pur con un meccanismo piu' blando e quindi meno drastico e meno aggressivo dei farmaci di sintesi molecolarmente puri. Il ricorso sempre piu' diffuso alle "terapie a base di piante medicinali" trova la sua giustificazione, proprio per le possibilita' terapeutiche nei confronti delle molte "disfunzioni" dell'organismo; certamente il discorso sulla fitoterapia e' assai piu' vasto, infatti, non va utilizzata solo per il minor rischio di effetti collaterali legati al suo utilizzo, poiche' tale approccio ne svilisce il suo piu' alto significato. Le carenze metaboliche ed enzimatiche inducono molti stati morbosi o premorbosi, e l'utilizzo di determinate piante riesce a porvi rimedio. In questo senso, fitocomplessi, integratori alimentari e composti antiossidanti naturali, apportando all'organismo principi attivi essenziali per il mantenimento e il ripristino del buon equilibrio fisiologico e metabolico diventano "terapia naturale". Fitoterapia e integrazione nutrizionale in sinergia tra loro offrono due vantaggi, il primo, relativo alla correzione dello stato patologico in atto, il secondo, relativo alla conservazione del cosiddetto stato di buona salute raggiunto, grazie ad un'efficienza enzimatica migliore e piu' capace di rispondere agli insulti microbici.