Ciclo mestruale

Ciclo mestruale

Disturbi del ciclo mestruale
Una complessa interazione di molteplici fattori

A cura della Dott.ssa A. Di Lillo con la collaborazione della D.ssa F. Tuzi

A volte Il ciclo mestruale varia da donna a donna e in ognuno può variare di mese in mese. La vita di una donna può essere afflitta da problemi legati al periodo mestruale, come irregolarità, spotting, tensione mammaria, cefalea, sbalzi d’umore, depressione, gonfiore addominale, edema degli arti inferiori.
Il ciclo mestruale richiede un preciso coordinamento tra più processi corporei. I principali componenti di questo sistema di controllo sono costituiti da ipotalamo, ipofisi, ovaie e utero. L’ipofisi risponde agli impulsi ipotalamici dell’ ormone di rilascio delle gonadotropine o GnRH, rilasciando le gonadotropine, quali l’ormone follicolo-stimolante (FSH) e l’ormone luteinizzante (LH), che stimolano la follicologenesi e la secrezione ormonale ovarica. Le attività di ipotalamo e ipofisi sono rigorosamente controllate dal feedback ormonale ovarico, mentre il rilascio del GnRH è modulato anche da una varietà di input provenienti da altri centri neurali.
Disfunzioni legate al ciclo mestruale possono essere correlate ad anomalie della funzione dell’estradiolo o possono riflettere influenze esterne, che, ad esempio, possono interferire con il normale funzionamento del GnRH. Tali disfunzioni possono includere anche una serie di modifiche “qualitative” nel ciclo, come l’insufficienza della fase luteale o l’amenorrea.
Le disfunzioni possono poi essere determinate da anormalità funzionali a carico dell’asse ipotalamo-ipofisi, del circuito di feedback ormonale, dell’ipofisi o ancora del corpo luteo.

Le Cause
Le cause che determinano i problemi legati al ciclo mestruale possono derivare sia da circostanze fisiche sia ambientali: l’uso di farmaci, come ad esempio quelli anticoncenzionali, possono influenzare i livelli ormonali; alcune infezioni o problemi ereditari possono influenzare il ciclo mestruale e l’equilibrio ormonale e causare irregolarità e disturbi, così come stress psicofisico, ansia, depressione insieme ad altre condizioni mentali.

Approfondimenti
La dismenorrea è un disturbo ginecologico molto diffuso; il trattamento farmacologico comune è costituito da anti-infiammatori non steroidei (FANS) o pillole contraccettive orali (OCP), entrambi agiscono riducendo l’attività miometriale (contrazioni dell’utero). Tralasciando gli effetti secondari che possono avere, queste terapie convenzionali falliscono però nel 20-25% dei casi. Molte donne preferiscono rivolgersi ad alternative naturali e pongono attenzione all’alimentazione che può svolgere un ruolo determinante sia come causa sia come trattamento dei disturbi mestruali.

RUBUS composto è un integratore alimentare a base di gemmoderivati di Lampone, Ribes nigrum, Sorbo e Ficus.

“Testo tratto dal CAM Forza Vitale Itali srl su concessione della medesima azienda proprietaria Riproduzione riservata.”

Condividi...
Avatar
Forvit Integratori

Lascia un commento