Nutrizione a misura di DNA

Nutrizione a misura di DNA

La conoscenza del genoma umano e la capacità di individuare possibili polimorfismi può aiutare a prendere le giuste precauzioni e contromisure nei confronti di importanti disfunzioni dell’organismo. È ormai noto come i diversi composti presenti negli alimenti introdotti con la dieta possano influire sull’espressione genetica dell’individuo intervenendo direttamente sulla struttura del DNA.
Infatti numerosi geni presenti nel nostro DNA si attivano o disattivano in funzione della quantità e soprattutto della tipologia di alimenti ingeriti quotidianamente contribuendo a quei meccanismi molecolari alla base dell’insorgenza di alcuni disturbi dell’organismo. Maggiori informazioni

Densità minerale ossea e collagene

Riflessi di resistenza ed elasticità del nostro corpo

A cura del Dott. Joseph Cannillo

L’osso, tessuto vivo in continuo rimodellamento, deve la sua resistenza all’integrazione di due fattori: qualità e densità ossea; la prima è determinata dal turnover osseo, dall’architettura complessiva, dalla mineralizzazione e dagli eventuali danni subiti; la seconda, espressa in grammi di minerale per area, è definita dal picco di massa ossea raggiunto e dalla quantità di osso perso. La densità minerale ossea (BMD bone mineral density) è infatti un’unità di misura, espressa in grammi di osso/cm2, calcolata misurando i minerali dell’individuo e dividendola per la zona interessata. Maggiori informazioni

Intossicazione da Metalli Pesanti

Metalli pesanti e radicali liberi: colonizzatori silenziosi

A cura del Dr. D. Dell’Aria con la collaborazione della D.ssa F. Tuzi

Il nostro organismo è certamente la più complessa macchina esistente sulla terra; mantenerla perfettamente operativa può risultare sorprendentemente semplice. Come un’automobile presenta problemi se i filtri sono intasati, così il nostro corpo.
Possiamo godere di perfetta salute per decenni se si seguono soltanto alcune semplici regole, tra cui le più importanti sono:
– Mantenere il nostro organismo alimentato con il giusto tipo di cibo.
– Evitare tutto ciò che può causare danni al nostro organismo.
Per quanto queste regole possano sembrare semplici, siamo certi che non sono di così facile attuazione. Il mondo attorno a noi è pieno di tossine, il nostro pianeta è molto più inquinato oggi di quanto non lo sia stato in tutta la storia dell’umanità. L’essere realisti ci deve portare a considerare quanto possa essere difficile ottenere cibi sani, privi di tossine, ed evitare tutti quegli agenti presenti nel nostro ambiente che non aspettano altro che penetrare nel nostro organismo per danneggiarlo.
Ogni giorno, senza che ce ne accorgiamo, siamo esposti a molteplici fonti di inquinamento: industriale, atmosferico, ambientale, alimentare, delle acque, elettrosmog. Silenziosamente sostanze tossiche si introducono nel nostro organismo, vi si accumulano e in esso liberano molecole dannose per le nostre strutture cellulari; si tratta di metalli pesanti e radicali liberi. Maggiori informazioni

Minerali traccia: equilibrio naturale la soluzione perfetta

Estratto acquoso di origine botanica

A cura di Lambertelli Vladimiro

L’equilibrio è una condizione importante in tutti gli assetti della nostra vita e ogni individuo ha il proprio; nell’organismo l’equilibrio biologico definisce la capacità di rispondere efficacemente alle sollecitazioni ambientali, che sono continue, molteplici, e generano stress.
Lo stress, per definizione, esercita sull’organismo un’azione di stimolo, provocandone la complessa risposta adattativa che coinvolge strutture organiche fondamentali; spesso il “logorio” non si avverte ma è ugualmente dannoso se non compensato adeguatamente a livello biologico.
Oggi sappiamo che l’importanza della nutrizione in tutto questo meccanismo è grandissima; un fiorire di ricerche nel merito ha ipotizzato la possibilità di preservarci dai rischi di sviluppo di tumori, e qualcuno si è spinto anche nell’ipotesi di modifiche indotte del nostro DNA. Linus Paulig (Premio Nobel per la chimica) per definire con un termine semplice un organismo sano utilizzava il termine ortomolecolare, cioè sano e/o corretto funzionamento delle cellule di cui siamo composti. Maggiori informazioni

Concentrato di minerali purissimi in forma bioattiva nel MITODDY

MITODDY  equilibrio naturale soluzione perfetta

A cura di Lambertelli Vladimiro

Nello stato dello Utah (USA), esiste una straordinaria sedimentazione di piante preistoriche fossilizzate, che hanno mantenuto in forma biologicamente attiva una gamma di purissimi Minerali ed Oligoelementi tutti normalmente presenti nel corpo umano. Attraverso un particolare sistema di estrazione ad acqua fredda purificata, si ricava una sospensione acquosa vegetale, MITODDY, naturalmente ricca di oltre 70 Minerali ed Oligoelementi altamente assimilabili.
Gli ioni degli elementi metallici funzionano da catalizzatori all’interno del nostro corpo e influenzano le reazioni chimiche che in esso avvengono, indirizzandole nel senso loro proprio per il buon funzionamento biologico dell’organismo. Maggiori informazioni

Spirulina un pieno di vitamine e minerali

Spirulina Energia Tutto il Giorno

A cura di Gianluca D’Angelo

La spirulina è una micro-alga dalla forma spirale (da qui il nome) di dimensione piccolissima (meno di 0,2 mm) ed è una delle risorse nutrizionali più complete che la natura ci regala.
La sua coltivazione è raccomandata dall’ OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e dalla FAO (Food and Agriculture Organization), per le sue proprietà nutrizionali eccezionali.
L’OMS ha addirittura creato l’IIMSAM, un servizio intergovernativo con sede a New York, per l’uso della spirulina contro la malnutrizione. La NASA e l’Agenzia Spaziale Europea l’hanno anche proposta come alimento da coltivare nelle missioni a lungo termine.
A rendere la Spirulina così preziosa è il suo straordinario contenuto di nutrienti. È ricca di sostanze vitali quali proteine, vitamine, minerali, oligoelementi, antiossidanti tra cui la Superossidodismutasi, clorofilla e ficocianine.
Contiene così tante proteine vegetali (60-70% del suo peso netto, ovvero tre volte in più della carne) che è considerata come una fonte alternativa di proteine per combattere la malnutrizione nei paesi in via di sviluppo, in sostituzione delle proteine animali. Maggiori informazioni

I Minerali nel Corpo Umano

Gli Oligoelementi

A cura di Vladimiro Lambertelli

Da molto tempo si conosce l’importanza dei minerali, ma nel corpo umano sono presenti anche dei costituenti in piccolissime quantità ai quali è stato dato il nome di oligoelementi.
La radice greca del termine “olygos” significa poco abbondante, ed esprime lo stesso significato del termine anglosassone conosciuto come trace-elements cioè elementi traccia. Gli oligoelementi interagendo nei sistemi biologici organici, attraverso e sull’attività degli enzimi, costituiscono l’elemento chimico-fisico che catalizza la valenza energetica dei sistemi cellulari; l’attività catalitica regola cioè la corretta funzione degli scambi organici, che caratterizzano la biologia dei tessuti viventi.
L’oligoterapia affonda le sue radici in una corrente di pensiero della fine del secolo scorso, e si richiama ai principi di Claude Bernarde. Maggiori informazioni

Minerali utili al sistema immunitario

Minerali utili al sistema immunitario

A cura di Vladimiro Lambertelli

ZINCO
Una delle attività dello zinco è di agire come co-fattore di antiossidanti nutrizionali. Studi su animali rilevano che la carenza di zinco provoca un rapido declino della funzione dei linfociti T e che l’immunità è altrettanto rapidamente ripristinata con supplementazioni del metallo. In animali con immunità nella norma, un supplemento di zinco migliora la risposta linfocitaria. In uno studio eseguito sull’uomo, il Dr. Jean Duchateau e colleghi dell’Università di Bruxelles hanno somministrato a soggetti con zinco e immunità nella norma, 220 mg di solfato di zinco tre volte al giorno per un mese. Maggiori informazioni