Capillari

Capillari

Capillari: fragili strutture da sostenere
Stabilizzare la permeabilità e proteggere l’endotelio

A cura del Dott. S. Labruna con la collaborazione della D.ssa F. Tuzi

Quando si indeboliscono, i capillari, i piccoli vasi sanguigni che nel corpo umano sono circa 2 miliardi e, nel loro insieme, coprono una lunghezza di circa 80.000 km, si genera fragilità capillare. Questa condizione solitamente accompagnata dalla comparsa di venuzze evidenti a livello superficiale, soprattutto su viso e gambe, sanguinamento a livello di cute e mucose (es. gengive), ecchimosi. La pelle, infatti, particolarmente soggetta alla comparsa di lividi può apparire blu viola. Diverse sono le condizioni in cui queste delicate strutture si indeboliscono: variazioni ormonali, assunzione di farmaci anticoagulanti, carenze di vitamine e minerali, eccessiva esposizione solare, fumo, eccesso di zuccheri semplici nella dieta, infezioni possono determinare una minore resistenza dei capillari e favorirne la fragilità occorre pertanto proteggerli e rafforzarli.
Nel trattamento della fragilità capillare risultano validi rimedi estratti vegetali contenenti, flavonoidi, antocianine, ma anche tannini, saponine, minerali e vitamine.
I flavonoidi mantengono la flessibilità della membrana cellulare, regolano la permeabilità capillare e favoriscono il supporto dei vasi ematici. Queste sostanze aiutano a regolare il flusso di sangue, consentendo ai capillari di estendersi flessibilmente. Insieme ai flavonoidi le antocianine sostengono la circolazione aiutando a fluidificare il sangue; le antocianine sono sostanze ad azione antiossidante, utili nel contrastare l’azione dei radicali liberi, che danneggiano e compromettono il funzionamento delle membrane cellulari alterando la permeabilità dei capillari. La vitamina C si è dimostrata particolarmente valida nel trattare questo disturbo in virtù della sua spiccata funzione antiossidante; inoltre svolge l’azione molto importante di mantenere in attività il collagene, proteina necessaria non solo per la formazione del tessuto connettivo della pelle, dei legamenti e delle ossa, ma anche per le cellule delle pareti vasali che ne hanno bisogno per espandersi, contrarsi e adattarsi al flusso ematico.

Mangia a colori
Scegliere frutta, ortaggi e verdura nelle sfumature dal blu al viola fornisce all’organismo nutrienti importanti che proteggono dalla fragilità capillare, prevengono l’arteriosclerosi, alimentano la flora batterica intestinale, hanno un elevato potere antiossidante, aiutano a contrastare il rischio di malattie cardiovascolari, hanno effetti benefici sulle vie urinarie, nei processi di invecchiamento, migliorano le capacità cognitive.

Ricorrere ad estratti vegetali dotati di proprietà venotoniche (Castanea composta) a base di Sorbus Domestica, Castagno, Mirtillo e Ippocastano, ed estratti vegetali dotati di proprietà capillaro-protettive (Rinfoven) a base di Bioflavonoidi, Rosa Canina, Centella, possono rappresentare un importante strumento terapeutico deputato tanto a prevenire quanto a trattare nel modo adatto questi disturbi.

 

“Testo tratto dal CAM Forza Vitale Itali srl su concessione della medesima azienda proprietaria Riproduzione riservata.”

Condividi...
Avatar
Forvit Integratori

Lascia un commento