PAPPA REALE

PAPPA REALE

Se ne prende meno di mezzo grammo alla volta, ma l’effetto è incredibile; aiuta la ripresa dell’organismo, rinforza il fisico, migliora il ricambio, ed è utilissima per bambini ed anziani, vediamo come.  La Pappa Reale viene anche chiamata latte delle api, perché tutte le larve indifferentemente ne sono nutrite i primi 3 giorni di vita; per l’ape regina, invece, costituisce il nutrimento esclusivo per sempre. Le api operaie non vivono più di 50 giorni, l’ape regina da 5 a 6 anni e depone 2.000 uova al giorno, lei sola è feconda, e ha dimensioni e peso doppi di tutte le altre. Eppure è nata da un uovo identico a quello di un’ape operaia.
L’interesse per la Pappa Reale è nato dallo stupore prodotto da questi dati indubbiamente clamorosi. E’ un alimento naturale, così ricco di numerosi elementi indispensabili alla vita, come vedremo, che può aiutare la ripresa di funzioni divenute insufficienti e quindi garantire un aiuto generale ad ogni organismo.

Un esercito di Vitamine
Cominciamo dalla composizione; mentre miele e polline sono strutture biologiche di origine vegetale, la Pappa Reale è essenzialmente di origine animale, più precisamente è il prodotto di secrezione delle ghiandole salivari frontali delle api nutrici, cioè delle giovani api che hanno da 5 a 15 giorni di vita.
In linea di massima, perché può dipendere dalla stagione e dal luogo di provenienza, contiene: 48% di proteine, compresi tutti gli aminoacidi essenziali; 39% di zuccheri; 10% di grassi o lipidi; Vitamine il cui ruolo è importantissimo nello sviluppo armonico e nel mantenimento di un buon equilibrio dell’organismo.
Sono soprattutto Vitamine del gruppo B, Vitamine A, C, D, E, PP; inoltre contiene sostanze minerali e oligoelementi (Potassio, Ferro, Calcio, Fosforo, Rame, Silicio), sostanze fondamentali per numerosi metabolismi cellulari

Quali le virtù della Pappa Reale
Va premesso che ognuno di noi è un caso a parte, diverso dagli altri, e ha un suo modo di reagire, un suo modo di essere particolare.
E’ stato l’O.M.S. a rendere noto il fatto che proprio nei paesi industrializzati il 90% della popolazione è carente di almeno un fattore vitale indispensabile alla normobiologia umana. La carenza di una certa vitamina, di un minerale, di un oligoelemento, può produrre turbe funzionali; la Pappa Reale è un equilibratore.

PROPRIETA’
Proprietà emopoietiche – Leon Binet ed altri ricercatori clinici hanno constatato una significativa azione ematopoietica della Pappa Reale, controllata su anziani e bambini con la conta dei globuli rossi all’inizio e alla fine della cura (indicazioni: anemie ipocromiche in anziani e bambini).

Proprietà rivitalizzante – La Pappa Reale migliora il tono generale con una ripresa dell’appetito e, parallelamente, del peso corporeo. Ciò per l’apporto di elementi nutritivi oligodinamici che ristabiliscono e proteggono l’equilibrio funzionale organico. Per tale ragioni ha dato buoni risultati nell’astenia sessuale maschile e femminile, soprattutto se questa costituisce l’effetto dell’età.

Proprietà anti-senescenti – Nelle sindromi fisiche e psichiche della decadenza senile la Pappa Reale raggiunge solitamente buoni risultati con un miglioramento del tono generale e dell’umore. I risultati positivi sono stati più manifesti quanto più il grado di senilità è meno legato all’evoluzione di situazioni patologiche chiaramente definite.

Proprietà sull’apparato digerente – La Pappa Reale ha un’azione insignificante sull’appetito normale mentre modifica positivamente quello degli anoressici abituali o occasionali. Anche come coadiuvante dell’ulcera gastro-duodenale ha fornito buoni risultati agendo, probabilmente sulle sottostanti cause neurogene.

Conclusioni
Per le sue caratteristiche la Pappa Reale si avvicina più ad un superalimento biologico che ad un medicamento vero e proprio. Essa è raccomandata ai bambini, ai soggetti devitalizzati, stanchi o esauriti, ai convalescenti, agli sportivi, alle donne in gravidanza e/o alle donne in allattamento, ai prematuri durante la crescita e i periodi di anoressia, nei casi di senescenza precoce, nei giovani e nelle fanciulle nel momento dello sviluppo, nell’ipotrofia del lattante, negli stati di magrezza eccessiva in generale, nelle insonnie neurogene e nell’astenia sessuale sia maschile che femminile.

Condividi...
Forvit Integratori

Lascia un commento

Secured By miniOrange