Il Magnesio nelle patologie cardiache

Il Magnesio nelle patologie cardiache

IL  MAGNESIO  NELLE  PATOLOGIE  CARDIACHE
Un minerale amico del cuore

A cura del Dott. F. Antuofermo

In medicina cardiovascolare, il magnesio è di grande importanza nel trattamento delle aritmie e malattia coronarica. Il magnesio aumenta la soglia di fibrillazione ventricolare e prolunga il tempo di recupero del nodo del seno e il tempo di conduzione atrioventricolare. Le principali indicazioni per il magnesio in ambito cardiologico sono la tachicardia indotta da digitale, le tachiaritmie ventricolari, la torsione di punta e le tachicardie atriali multifocali. Inoltre, il magnesio è stato utilizzato con successo in ectopie ventricolari dopo sovradosaggio di neurolettici o antidepressivi triciclici.
Potenziali benefici si possono avere anche in tachicardie ventricolari monomorfiche e in aritmie ventricolari che non hanno risposto ai farmaci antiaritmici di classe III. Recenti studi hanno dimostrato gli effetti positivi del magnesio nella gestione perioperatoria di pazienti, in cui può essere ridotta l’incidenza di aritmie atriali e ventricolari.
Il magnesio per via orale è stato utilizzato per anni nei pazienti con battiti ventricolari prematuri (PVB). Diversi studi hanno dimostrato che la terapia orale con magnesio può efficacemente ridurre l’incidenza di PVB. È stato inoltre riscontrato che i pazienti con malattia coronarica spesso soffrono di carenza di magnesio; la terapia orale con magnesio migliora la funzione endoteliale in questi pazienti e riduce la trombosi piastrino dipendente. Questi incoraggianti risultati sono stati confermati da un ampio studio clinico che dimostra che la terapia con magnesio per via orale migliora la durata dell’allenamento fisico e la qualità di vita nei pazienti con malattia coronarica. Inoltre ricerche precedenti hanno rivelato che bassi livelli di magnesio possono essere correlati con i maggiori fattori di rischio cardiovascolare come ipertensione, aterosclerosi, ipercolesterolemia, calcificazione dei tessuti molli.

Approfondimenti
La salute del cuore dipende anche da un adeguato apporto di magnesio e l’integrazione di questo minerale è essenziale per la salute del cuore in particolare se:
• si è subito un attacco di cuore o si è a rischio di attacco di cuore;
• si è soggetti ad aritmia ventricolare;
• ci si è sottoposti, o ci si dovrà sottoporre, a un intervento a cuore aperto o a un trapianto di cuore;
• si soffre di insufficienza cardiaca congestizia o cardiomiopatia;
• si soffre di ipertensione;
• si sta seguendo una terapia con farmaci diuretici a lungo termine

Il Magnesio svolge un ruolo importante, se non fondamentale, a livello di tutti gli apparati come quello nervoso, cardiovascolare, osseo, digestivo e cutaneo. Il Magnesio è inoltre cruciale per la stabilità elettrica delle cellule, il mantenimento dell’integrità di membrana, la contrazione muscolare, la conduzione nervosa e la regolazione del tono vasale. L’assunzione di magnesio risulta consigliabile sia come integrazione sia come vera e propria terapia in un ampio panorama di patologie, tra cui alcune aritmie cardiache, in particolare la torsade de pointe e l’eclampsia.
Vi sono numerosi dati epidemiologici che associano un basso apporto di magnesio con un’aumentata incidenza di malattie cardiovascolari. L’ipomagnesiemia è stata frequentemente associata a varie forme di disturbi cardiovascolari. Il ruolo del magnesio come cofattore di numerose reazioni enzimatiche intracellulari di particolare importanza, in relazione al metabolismo ed alla contrattilità miocardica, è ben stabilito.
Oltre ai dati epidemiologici, vi sono anche risultati clinici e sperimentali che supportano l’impiego di magnesio in alcuni quadri cardiovascolari. Si è dimostrato che un deficit di magnesio induce un danno vascolare a livello cardiaco e renale e promuove l’arteriosclerosi. In alte concentrazioni, la somministrazione di magnesio inibisce l’aggregazione piastrinica, esercita effetti antiaritmici ed induce una vasodilatazione

TRI-MAGNESIO è un integratore alimentare a base di estratti e polveri Magnesio ossido, Magnesio stearato vegetale, Cellulosa microcristallina, Lievito di birra, Magnesio chelato (Magnesio ossido, proteine del riso, Acido aspartico, Acido citrico), Equiseto (Equisetum arvense L.) fusti sterili, Magnesio citrato, Magnesio cloruro.

MAGSOL 5 è un integratore di magnesio e betacarotene. Magnesio piruvato, Magnesio gluconato, Ossido di Magnesio leggero, Magnesio cloruro, cellulosa microcristallina, Dolomite polvere, gomma arabica, Calcio fosfato. Antiagglomeranti: Magnesio stearato vegetale, Biossido di silicio. Betacarotene (titolato al 10%).

 

“Testo tratto dal CAM Forza Vitale Itali srl su concessione della medesima azienda proprietaria Riproduzione riservata.”

Condividi...
Avatar
Forvit Integratori

Lascia un commento