Pelle e Psiche

Pelle e Psiche

A FIOR DI PELLE
Le affezioni cutanee interpretate in chiave
psicosomatica e rivelatrici di aspetti trascurati

A cura del Dr. D. Dell’Aria con la collaborazione della D.ssa F. Tuzi

Gran parte delle patologie a carico della pelle hanno una componente eziopatogenetica emozionale: da sempre il fattore psichico è considerato un cofattore patogenetico di moltissime dermatopatie. Comprendere quali possono essere le cause scatenanti determinati disturbi può aiutare a individuare una più corretta terapia e ottenere migliori risultati. Le diverse affezioni cutanee possono essere interpretate in chiave psicosomatica e rivelare aspetti altrimenti trascurati.
Dermatiti ed eczema sono correlate a emozioni non espresse, che si manifestano sulla pelle come fuoco: la secchezza, il bruciore e il calore della pelle colpita da eczema esprimono il tentativo di portare all’esterno una componente profondamente calda che non riesce a essere canalizzata, un fuoco interno in cui si concentrano le emozioni che il soggetto percepisce come pericolose e, quindi, tende a soffocare.
L’acne è vista come un fuoco che emerge dal profondo, un’energia con una forte valenza sessuale che si sta formando, non trovando però un modo di manifestarsi e fluire. Le emozioni sono allora trattenute e, in tal modo, si trasformano e si concentrano in calore: la pelle si infiamma, brucia, il volto diventa una maschera che segnala l’esplodere dell’eros.
La psoriasi esprime il mondo interiore di chi ne soffre: il rosso del sangue rappresenta un’aggressività trattenuta, un’aggressività che rimane sulla pelle; le scaglie bianche, prodotte da un accelerato e incompiuto ricambio cellulare, rivelano il tentativo di purificarsi da elementi che incompleti si accumulano sulla pelle, come corazza di protezione. L’alterato ciclo con cui le cellule cutanee si riproducono racconta di un desiderio di far emergere un modo d’essere estremamente conflittuale. Le diverse sedi delle lesioni hanno un preciso significato simbolico: le mani indicano un bisogno di contatto sociale che si desidera e al contempo si teme, laddove i gomiti sono in relazione a dinamiche competitive sofferte, mentre i piedi sono correlati al contatto con la realtà e alla stabilità dell’Io.
Dermatiti ed eczema sono correlate a emozioni non espresse, che si manifestano sulla pelle come fuoco: la secchezza, il bruciore e il calore della pelle colpita da eczema esprimono il tentativo di portare all’esterno una componente profondamente calda che non riesce a esse canalizzata, un fuoco interno in cui si concentrano le emozioni che il soggetto percepisce come pericolose e, quindi, tende a soffocare.

Pelle e Psiche: un legame profondo
La pelle e, in particolare, lo strato dell’epidermide origina dallo stesso foglietto embrionale del Sistema Nervoso; la pelle appare quindi come un’estensione, una manifestazione corporea della mente. Si tratta di uno stretto legame i cui effetti si manifestano ogni giorno. Vero e proprio organo, capolinea di innumerevoli terminazioni nervose, che si estende per circa 2 metri quadri, la pelle rappresenta il confine tra il sé e il non sé. Organo di senso, oltre a essere di fondamentale importanza nell’omeostasi, è forse la parte del corpo che più è coinvolta nelle vicende psico-emotive dell’individuo; molte malattie dermatologiche, infatti, possono essere messe in relazione con conflitti psicologici che trovano la loro espressione ed esteriorizzazione appunto nella pelle. È l’abito con cui nasciamo e che ci accompagnerà per tutta la vita, è il confine, l’elemento di connessione fra noi e il mondo, tra noi e gli altri. La pelle è il luogo dove i nostri modi di essere si uniscono al mondo, dove il nostro io più intimo entra a contatto, più o meno consapevolmente, con il mondo, dove inizia il dialogo corporeo con la vita esteriore, dove si apre la via dell’anima.

Approfondimenti
La salute della pelle è legata allo stato funzionale del metabolismo e soprattutto all’efficienza dell’organismo nell’eliminare le tossine.
Ritmi di vita frenetici, abitudini sedentarie, scelte alimentari inadeguate, inquinamento, stress sono tra i fattori che contribuiscono a intossicare il nostro organismo. La pelle può rivelarci il nostro stato di intossicazione. Se è spenta, opaca, infiammata, presenta disturbi, è sintomo che gli altri organi emuntori sono sottoposti a un lavoro eccessivo; quando questi sono affaticati e intasati, la pelle ne manifesta in modo evidente i segnali: il nostro corpo ci informa che necessita di interventi mirati di depurazione.

La Bardana composta è un integratore alimentare a base di Bardana e Fumaria, favorisce il benessere della pelle.

“Testo tratto dal CAM Forza Vitale Itali srl su concessione della medesima azienda proprietaria Riproduzione riservata.”

Condividi...
Avatar
Forvit Integratori

Lascia un commento