Peso Corporeo e Scorie

Peso Corporeo e Scorie

Bilanciare, consumare, drenare

a cura del Dott. S. Labruna con la collaborazione della D.ssa F. Tuzi

Quando si tende ad esagerare con il cibo, durante i pasti ma anche con i fuori pasto, rimpinzandosi di alimenti non proprio salutari, perché magari si mangia spesso fuori, frettolosamente, o perché si è spinti dall’ansia, dallo stress, per colmare talvolta una sorta di vuoto, in queste situazioni bisogna moderare e migliorare l’alimentazione, senza escludere nessuno dei principali gruppi di nutrienti e senza saltare i pasti.
Piuttosto occorre rivedere la distribuzione dei pasti nell’arco della giornata e anche, come ulteriore valido aiuto, ricorrere ad integratori alimentari, che aiutino ad apportare un maggiore senso di sazietà e contribuire a regolare l’assorbimento dei nutrienti. Può anche capitare però che, nonostante si adotti un’alimentazione contenuta, ma si segua uno stile di vita troppo sedentario, si abbia difficoltà a perdere peso.
In questi casi occorre sicuramente aumentare l’attività fisica per consumare le calorie in eccesso e, in aggiunta a un sano esercizio, quindi non in sostituzione, si può ricorrere anche a rimedi fitoterapici per facilitare i processi metabolici e favorire l’eliminazione delle scorie alimentari che, accumulandosi nel tempo, portano a ritenzione di liquidi.
Soprattutto nelle donne, infatti, al sovrappeso si aggiunge la ritenzione idrica, che, oltre ad essere antiestetica, a produrre uno sgradevole gonfiore, che si concentra su cosce, glutei e pancia, è indice di un’alterazione nel ricambio idro-elettrolitico a livello della matrice cellulare con ristagno di cataboliti e tossine. È indispensabile allora bere in misura adeguata, almeno 2 litri di acqua al giorno e, per aiutare a ripristinare il fisiologico equilibrio idrico con l’eliminazione dei liquidi in eccesso, agevolare lo smaltimento di cataboliti e quindi ristabilire il corretto equilibrio del peso corporeo.
Il primo passo per ritrovare e mantenere il giusto peso corporeo, favorendo anche i processi depurativi dell’organismo, è indubbiamente il nutrirsi correttamente. Fondamentale è la scelta non solo in termini quantitativi ma anche qualitativi di ciò che si mangia e si beve.
Acqua, infusi, centrifughe di frutta e verdura sono da preferirsi a caffè, bibite gassate e/o zuccherate, alcolici. Non devono mai mancare frutta, verdura e ortaggi di stagione, ortaggi; carciofi, radicchio, cavoli, cime di rapa, catalogna, rucola, cicoria, indivia e tutte quelle verdure amare che sono particolarmente ricche di polifenoli, sostanze dal benefico effetto antiossidante. Meglio preferire cereali integrali a quelli raffinati. I legumi rappresentano un’ottima fonte di proteine da alternare alle carni, meglio se bianche, al pesce, ai latticini magri come ricotta e yogurt al naturale; è infatti da limitare il consumo di proteine di origine animale, in particolare carni rosse, formaggi grassi, eccessivo utilizzo di uova. Sono invece da evitare insaccati e salumi. È importante ridurre il sale, sostituendolo con erbe aromatiche per insaporire gli alimenti arricchendoli inoltre di preziose virtù, lo zucchero raffinato e sono assolutamente da abolire i dolcificanti artificiali e tutti quegli alimenti particolarmente ricchi di additivi, dai coloranti ai conservanti; sono da preferire cibi preparati in casa, meglio se cotti con cotture semplici e con minime aggiunte di grassi (meglio vegetali e aggiunti a freddo) come quella al vapore ad esempio (leggi articolo La Cottura degli alimenti).
Può risultare molto utile l’impiego di piante medicinali ad azione drenante e depurativa, i cui fitocomplessi agiscono favorendo in particolare la funzionalità di fegato e reni, principali organi deputati alla depurazione dell’organismo.

Javobes è un’integratore alimentare a base di Fucus, Pilosella, Te di Giava, Betulla, Equiseto, Salvia, Asparago, Prezzemolo e Alchemilla. Favorisce il drenaggio dei liquidi corporei. (Preparato spagyrico).

“Testo tratto dal CAM Forza Vitale Itali srl su concessione della medesima azienda proprietaria Riproduzione riservata.”

Condividi...
Forvit Integratori

Lascia un commento